USA: FBI ARRESTA 16 HACKERS DI ANONYMOUS, AIUTARONO WIKILEAKS

Posted on 20 luglio 2011 by redazione

Agenti dell’Fbi hanno arrestato 16 persone sospettate di appartenere al gruppo di hacker Anonymous e di aver aiutato Wikileaks. Gli arrestati, di età compresa fra i 20 e i 42 anni, sono accusati di complotto e «danni premeditati a computer protetti», riferiscono i media americani. Nell’ambito della stessa operazione altri quattro presunti hacker sono stati arrestati in Olanda e in Gran Bretagna. Secondo l’Fbi, gli arrestati hannolanciato attacchi contro il sistema di pagamenti Paypal, dopo che questo ha interrotto i versamenti a Wikileaks. Gli arresti sono avvenuti in diversi stati americani, fra cui New York, Florida, California e Nevada. I 16 si sarebbero responsabili di diversi cyberattacchi contro i siti del dipartimento di Sicurezza dell’Arizona, la città di Orlando, Monsanto, Sony, Visa e Mastercard, oltre che a siti governativi in Egitto, Turchia e Tunisia.

Comments are closed.

Advertise Here
Advertise Here

RELATED SITES

antivirus gratis