Tag Archive | "partito democratico"

Tags: , , , , , , , ,

PMI: ITALIA IN RITARDO, RECEPISCA DIRETTIVA SUI RITARDI DI PAGAMENTO

Posted on 21 settembre 2011 by redazione

“La crisi economica e di sistema che attraversa l’Europa richiede provvedimenti politici tempestivi, perché le sue conseguenze sono ormai insostenibili per l’impresa, il lavoro e la stabilità delle nostre comunità”. A dichiaralo è Francesco De Angelis, deputato europeo del Pd e già relatore per la Commissione Industria della Direttiva di contrasto ai ritardi nei pagamenti, a margine della presentazione di una sua interrogazione scritta urgente alla Commissione europea.

“L’economia italiana ed europea – continua De Angelis – si regge sui 23 milioni di piccole e medie imprese europee, pari a più del 90% dell’intero volume di affari dell’Ue. Si tratta di un modello produttivo che non ha pari al mondo, e che tuttavia è più vulnerabile ai nefasti effetti della crisi dei mercati statunitense e asiatico. Bene ha fatto l’Ue, dunque, a spingere sull’acceleratore delle riforme a tutela delle PMI, perché rafforzare le PMI europee vuol dire rilanciare l’economia continentale” aggiunge l’esponente del Pd, per il quale “la Direttiva di contrasto ai ritardi nei pagamenti, definitivamente adottata dall’Ue nel gennaio 2011, stabilisce per la prima volta termini vincolanti e improrogabili per il pagamento del credito dovuto ai privati da parte delle amministrazioni pubbliche”.

“Ebbene, – continua De Angelis – a più di otto mesi dalla sua definitiva approvazione, la Direttiva di contrasto ai ritardi nei pagamenti è ancora lettera morta proprio in quello Stato membro, l’Italia, in cui più drammatico è il problema dei debiti contratti dalle pubbliche amministrazioni nei confronti delle PMI”. “Per questa ragione – precisa l’eurodeputato – ho rivolto una interrogazione scritta urgente alla Commissione europea per sapere quali misure pratiche intenda intraprendere l’esecutivo di Bruxelles al fine di accelerare il percorso di trasposizione di quel testo nelle legislazioni degli Stati membri”. “L’Europa ha cominciato a fare la sua parte per rilanciare le politiche amiche dell’impresa – conclude De Angelis – ed è ora che i Paesi più riottosi, Italia in testa, ne facciano tesoro”.

Commenti disabilitati su PMI: ITALIA IN RITARDO, RECEPISCA DIRETTIVA SUI RITARDI DI PAGAMENTO

Tags: , , , , , , , , , , , ,

SICUREZZA ALIMENTARE: DE ANGELIS (PD), DA UE VIA LIBERA A ETICHETTE PIU’ CHIARE

Posted on 07 luglio 2011 by redazione

“Il Parlamento europeo ha approvato a larga maggioranza un provvedimento che istituisce un nuovo regime per l’etichettatura dei generi alimentari” ha dichiarato Francesco De Angelis a margine della votazione dell’aula di Strasburgo.

“Grazie a questo provvedimento – continua l’eurodeputato del Pd – ogni genere alimentare dovrà indicare il Paese d’Origine delle carni e degli altri alimenti impiegati. Inoltre le etichette dovranno riportare scritte sufficientemente grandi, e l’eventuale utilizzo di grassi saturi dovrà essere chiaramente indicato”.

“In un’epoca caratterizzata dalla proliferazione di patologie di origine animale e vegetale i cui effetti sul genere umano non sono ancora appurati – aggiunge De Angelis – la scelta consapevole da parte dei consumatori diventa la chiave per garantire maggiore sicurezza alimentare ai cittadini Ue. A breve, infatti, gli europei potranno fare le loro scelte in merito ai generi alimentari, sapendo chiaramente dove e come sono stati preparati i prodotti”.

“Oggi le nostre scelte alimentari sono spesso caratterizzate dai timori di incorrere in prodotti insicuri o addirittura pericolosi: dal batterio Escherichia Coli alla ‘mucca pazza’, queste e altre minacce potranno essere meglio contrastate attraverso la scelta consapevole dei consumatori. Il provvedimento approvato va esattamente in questa direzione, e vigileremo affinché la norma divenga realtà in tutta Europa nel più breve tempo possibile”.

Commenti disabilitati su SICUREZZA ALIMENTARE: DE ANGELIS (PD), DA UE VIA LIBERA A ETICHETTE PIU’ CHIARE

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

UE/TLC: DE ANGELIS (PD), “GIUSTO RICHIAMO DELLA KROES AD AGCOM”

Posted on 05 luglio 2011 by redazione

“La risposta della Commissione europea al piano AGCOM sulle tariffe di terminazione ci dà ragione” ha dichiarato l’eurodeputato Francesco De Angelis, per il quale “l’interrogazione che ho presentato con la collega Barbara Weiler appena alcuni giorni fa ha colto nel segno, perché il piano redatto dall’autorità italiana alle TLC è ritenuto dalla stessa Commissione europea iniquo e ingiustificatamente costoso per gli utenti”.
“In particolare – prosegue De Angelis – la Commissione contesta le indicazioni dell’AGCOM in merito ad alcuni punti del suo piano. Innanzitutto l’esecutivo di Bruxelles esige che la piena simmetria tariffaria tra tutti gli operatori mobili sia raggiunta entro la fine del 2012, e non nel luglio 2015 come richiesto dall’autorità italiana”. “Inoltre – precisa l’esponente del Pd – la Commissione ha espresso preoccupazione sul fatto che i valori proposti per l’intero periodo di riduzione delle tariffe siano troppo elevati ed al di fuori dell’orientamento largamente prevalente nell’Ue. Ambedue i punti sono stati oggetto della nostra interrogazione. L’indicazione della Commissione europea è importante in quanto potrà tradursi in una significativa riduzione del piano tariffario italiano per le telefonate da linea fissa verso gsm”.
“Anche questa è una prova che l’Europa utile esiste” continua l’eurodeputato, per il quale “senza l’intervento della Commissione europea, l’autorità di regolamentazione nazionale avrebbe avuto libertà di applicare piani tariffari per gli utenti finali nettamente più svantaggiosi di quelli applicati in Francia e Regno Unito. Continueremo a vigilare – ha concluso De Angelis – affinché i consumatori italiani siano messi nella condizione di beneficiare delle stesse riduzioni tariffarie garantite agli altri cittadini europei”.

Commenti disabilitati su UE/TLC: DE ANGELIS (PD), “GIUSTO RICHIAMO DELLA KROES AD AGCOM”

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

NUCLEARE: DE ANGELIS (PD), AL PARLAMENTO EUROPEO VINCE IL PRINCIPIO ‘CHI INQUINA PAGA’

Posted on 23 giugno 2011 by redazione

“Il voto di oggi del Parlamento europeo sul rapporto Cizelj relativo alla gestione delle scorie nucleari è importante per almeno tre ordini di ragioni”. A dichiararlo è Francesco De Angelis, deputato europeo del Pd e membro della Commissione Industria, Ricerca ed Energia.

“Innanzitutto – spiega De Angelis – il testo ha il merito di armonizzare le disposizioni in materia di stoccaggio delle scorie nucleari: non più 27 disposizioni nazionali, quindi, ma una disciplina europea monitorata in accordo con i regolatori nazionali degli Stati membri produttori di energia nucleare, quindi più sicurezza e garanzie per i lavoratori del settore e per i cittadini . Inoltre l’assemblea ha approvato due emendamenti chiave presentati dal Gruppo Socialista e Democratico. Il primo stabilisce che i Paesi produttori di energia di origine nucleare non potranno in alcun caso esportare i fusti di scorie nucleari in Paesi terzi, spesso del Terzo Mondo e con ripercussioni drammatiche sui territori e le popolazioni locali. Il secondo emendamento ci dà lo slancio invece per affrontare le future battaglie contro il nucleare, in quanto avanza la richiesta che in fatto di energia di origine nucleare il Parlamento sia a pieno titolo co-decisore assieme al Consiglio”.

“Con il voto di oggi, quindi, – aggiunge il deputato europeo – vince il principio secondo cui ‘chi inquina paga’, perché i Paesi nuclearisti non potranno più stoccare i fusti in remoti Paesi del Terzo mondo, ma dovranno studiare costose soluzioni domestiche. Se a ciò aggiungiamo che il Parlamento ha chiaramente espresso la volontà di co-legiferare in fatto di energia di origine nucleare mi sembra che le condizioni in un prossimo futuro per affrontare il tema nucleare nella sua dimensione europea ci siano ormai tutte”. “Chiudere per sempre con il nucleare, non solo in Italia ma in tutta Europa – conclude De Angelis – è il modo migliore per puntare su innovazione, sicurezza, e per competere a pieno titolo con gli USA e l’est Asiatico in fatto di economia verde”.

Commenti disabilitati su NUCLEARE: DE ANGELIS (PD), AL PARLAMENTO EUROPEO VINCE IL PRINCIPIO ‘CHI INQUINA PAGA’

Tags: , , , , , , , , , , ,

Energia – De Angelis (PD) chiede a Scaroni (AD Eni) più rinnovabili e strategia contro dipendenza energetica dalla Russia

Posted on 15 giugno 2011 by redazione

Si è svolta questa mattina, Mercoledì 15 Giugno, l’audizione pubblica congiunta delle commissioni “industria, ricerca ed energia” ed “affari esteri” sul futuro delle energie rinnovabili nell’area del Mediterraneo europeo. In sala c’era anche il deputato europeo del Pd Francesco De Angelis, che ha interloquito a più riprese con l’amministratore delegato di ENI Paolo Scaroni, tra i relatori dell’audizione.

“Ho innanzitutto chiesto all’AD di ENI – ha commentato De Angelis – se alla luce del risultato referendario non sia il momento di tracciare un’ampia strategia integrata di investimento massiccio nelle rinnovabili”. “Non c’è dubbio – continua De Angelis – che passata la boria dell’opzione nucleare, l’Italia deve mettersi al livello degli altri Stati membri per non perdere in competitività”.

“Inoltre – continua l’eurodeputato del Pd – ho ripreso un tema che era già stato oggetto di una mia iniziativa nel 2010, ovvero l’affrancamento dell’Ue dalla dipendenza energetica dalla Russia, che ha importanti implicazioni sia economiche che geopolitiche”. Per il deputato europeo del Pd, infatti, “se il gasdotto South Stream trasporta gas russo saltando l’Ucraina, il progetto europeo Nabucco guarda all’Azerbaijan e al Turkmenistan ed è dunque una valida alternativa all’esclusiva dipendenza da Mosca”.

“E’ evidente che South Stream offra ai soci più garanzie di ordine progettuale – ha aggiunto De Angelis – ed è altrettanto evidente che per il momento Nabucco rimane un’associazione di aziende consumatrici”. “Tuttavia – conclude l’eurodeputato – oltre gli interessi societari ci sono quelli generali, e l’Italia con l’Europa hanno un interesse strategico a puntare alla differenziazione dell’approvvigionamento energetico”.

Commenti disabilitati su Energia – De Angelis (PD) chiede a Scaroni (AD Eni) più rinnovabili e strategia contro dipendenza energetica dalla Russia

Tags: , , , , ,

2 GIUGNO, DE ANGELIS: “UN GIORNO DI FESTA PER TUTTO IL PAESE”.

Posted on 01 giugno 2011 by redazione

“Un giorno di festa per tutta l’Italia”. Con questa frase ha esordito l’europarlamentare Francesco De Angelis nel commentare la ricorrenza del 2 Giugno, Festa Nazionale della Repubblica. “E’ un giorno davvero importante – prosegue De Angelis – che viene vissuto in maniera partecipata da tutti i cittadini e deve essere celebrato da tutte le forze politiche, perché sancisce un punto di riferimento essenziale: il principio di unità e indivisibilità della Repubblica.
Quest’anno la ricorrenza assume un significato ancora più profondo, poiché ricorre il 150° anniversario dell’Unità D’Italia. E’ bello vedere come in tutto il territorio italiano si siano susseguiti eventi, che vedranno l’apice nella celebrazione istituzionale di domani promossa dal Quirinale. Questo proliferare di manifestazioni ha evidenziato come sia forte e diffuso il sentimento di unità nazionale tra i cittadini, prezioso per risvegliare quel nuovo impegno collettivo di cui il Paese ha bisogno in questo momento economico difficile. Per questo voglio rivolgere il mio apprezzamento a tutti coloro che domani celebrano la Festa della Repubblica e con l’occasione voglio rivolgere un augurio per un futuro migliore”.

Commenti disabilitati su 2 GIUGNO, DE ANGELIS: “UN GIORNO DI FESTA PER TUTTO IL PAESE”.

Advertise Here
Advertise Here

RELATED SITES

antivirus gratis