Tag Archive | "cultura"

Tags: , ,

CULTURA – BOERI: «PIÙ SICUREZZA E DIGNITÀ PER LAVORATORI PRECARI»

Posted on 26 settembre 2012 by redazione

«Più attenzione per le imprese cittadine che fanno cultura, e una registrazione di tutte le forme di precariato che vi esistono per studiare una normativa che dia più sicurezza e riconosca la dignità di questo lavoro». È la proposta avanzata dall’assessore comunale alla cultura Stefano Boeri, intervenuto oggi all’incontro organizzato da Federculture al Gam e intercettato anche dai lavoratori in presidio per il rinnovo del contratto nazionale. Boeri nel suo discorso ha dedicato un inciso al precariato nel mondo della cultura, «problema non affrontato in maniera coraggiosa da chi ha il dovere di farlo e che non vede come tutto il valore formativo e creativo del mondo della cultura sta proprio lì». Citate anche «le molte imprese che aspettano uno statuto, una legge attesa da troppi anni».

Commenti disabilitati su CULTURA – BOERI: «PIÙ SICUREZZA E DIGNITÀ PER LAVORATORI PRECARI»

Tags: , , ,

MUSICA – GILBERTO GIL TORNA IN CONCERTO A ROMA DA AMBASCIATORE FAO

Posted on 21 giugno 2012 by redazione

L’EVENTO ALL’AUDITORIUM PARCO DELLA MUSICA IL 22 LUGLIO

Gilberto Gil torna in concerto a Roma, questa volta per mettersi al servizio del grande impegno istituzionale contro la fame nel mondo, nella duplice veste di musicista e Ambasciatore di buona volontà della Fao. L’evento avrà luogo all’Auditorium Parco della Musica, il 22 luglio. Gil, artista amato ed apprezzato in tutto il mondo, è considerato la «coscienza critica» del Brasile moderno e della sua anima africana in particolare. Nell’arco della sua eccezionale carriera, in continua mutazione, è stato premiato con ben 12 dischi d’oro, 5 di platino e 7 Grammy. L’artista bahiano sarà accompagnato dalla sua band (violoncello, chitarra acustica, violino e percussioni) e proporrà al pubblico italiano cui è affezionatissimo il celebre samba postmoderno aggiornato con ritmi rock raggae e influenze africane. Grande protagonista della vita culturale del suo Paese, del quale è stato anche ministro della Cultura, nell’ ottobre 2001, Gilberto Gil è stato nominato ‘Ambasciatore di buona volontà della Faò e come tale ne sostiene i progetti, tra i quali ‘Fame zerò in Brasile e la campagna ‘Un miliardo di affamati nel mondò. Il concerto di Roma è organizzato dalla Prime Time Promotions in collaborazione con la Fao, con la Fondazione ‘Musica per Romà e con il Patrocinio di Roma Capitale.

Commenti disabilitati su MUSICA – GILBERTO GIL TORNA IN CONCERTO A ROMA DA AMBASCIATORE FAO

Tags: , , ,

Arte in Italia: Meraviglia delle Marche: 3 Maggio – 10 Giugno 2012 a Roma

Posted on 28 maggio 2012 by redazione

Braccio di Carlo Magno Piazza s. Pietro Roma

di Rossana Bartolozzi

Le Marche, paese ricco e operoso, ha sempre avuto un occhio attento e un acuto interesse per l’arte e quindi nel tempo ha saputo accrescere il suo ingente patrimonio artistico, acquisendo opere d’arte di inestimabile valore.
Con l’occasione della chiusura per ristrutturazione della Pinacoteca Comunale di Ancona, la Regione Marche presenta a Roma una eccezionale rassegna del suo patrimonio artistico con capolavori provenienti da più musei e raccolte d’arte dell’intera regione Marche.

La selezione delle opere va dalla fine del XIV secolo fino al primo Novecento. Vi sono presenti opere a carattere Mariano, questo per ricordare che nelle Marche vi è il più importante santuario Mariano in Italia ma anche una galleria di Santi dove figura uno squisito Carlo Crivelli e una superba Santa Palazia, dove l’autore, il Guercino ,ha dato il meglio di sé. La rassegna prosegue con opere di Rubens, Tiziano, Lotto e il meglio della nostra pittura italiana.

Orario 10-19 chiuso il mercoledi mattina

Costo del biglietto intero €7 ridotto €5

Commenti disabilitati su Arte in Italia: Meraviglia delle Marche: 3 Maggio – 10 Giugno 2012 a Roma

Tags: , , ,

LETTERATURA – KEN FOLLETT: IL SUO CICLO MEDIOEVALE DIVENTERÀ UNA TRILOGIA

Posted on 11 novembre 2011 by redazione

NEL 2013 SCRIVERÀ IL TERZO VOLUME INIZIATO CON «I PILASTRI DELLA TERRA»
Diventerà una trilogia il ciclo medioevale dei romanzi dello scrittore britannico Ken Follett, iniziato con l’avventurosa storia della costruzione delle cattedrali in «I pilastri della Terra» (1989) e proseguito con «Mondo senza fine» (2007), entrambi tradotti in italiano dall’editore Mondadori. Lo ha annunciato lo stesso autore di tanti bestseller, che ha venduto oltre 120 milioni di copie nel mondo. Lo riferisce lo stampa inglese, dopo l’incontro di Follet con i giornalisti sul set ungherese della miniserie «World Without End», sequel dell’adattamento tv di «I pilastri della Terra».

Ken Follet, 62 anni, ha precisato che scriverà il terzo ed ultimo volume della saga ambientata nell’Inghilterra medievale probabilmente a partire dalla fine del 2013. «Prima infatti devo finire un’altra trilogia», ha chiarito Follet, facendo riferimento al ciclo «Century», dedicato a narrare la grande storia del XX secolo, dalla prima guerra mondiale alla guerra fredda. «La caduta dei giganti», anch’esso pubblicato da Mondadori, è il primo titolo della trilogia apparsa nel 2010: gli altri due volumi usciranno nel 2012, con il titolo «Winter of the World», che narrerà il periodo che va dalla Grande Depressione del 1929 alla seconda gietrtramondiale, e il terzo nel 2014, ancora senza un titolo definitivo. Dopo aver concluso questa impresa novecentesca, Follet tornerà ad occuparsi del suo amato Medioevo, una passione che coltiva da un trentennio.

Commenti disabilitati su LETTERATURA – KEN FOLLETT: IL SUO CICLO MEDIOEVALE DIVENTERÀ UNA TRILOGIA

Tags: , , , , , ,

CAMERA: CONSULTABILE SUL SITO RASSEGNA BIMESTRALE CULTURA

Posted on 08 luglio 2011 by redazione

È uscito oggi il numero di giugno-luglio 2011 di Ritagli, la rassegna stampa bimestrale di cultura che prende in considerazione periodici, cataloghi, pubblicazioni, siti internet. In ogni numero vengono individuate aree tematiche di carattere culturale, storico, scientifico, artistico e letterario, e proposti approfondimenti, ricostruzioni storiche, letture critiche, analisi. Una speciale sezione, denominata «Il punto di vista», in questo numero ospita un articolo di Maurizio Ridolfi, Professore ordinario di Storia della Comunicazione politica e istituzionale presso l’Università della Tuscia, dal titolo «2 giugno, festa della Repubblica – Una storia nazionale, tante storie italiane», scritto appositamente per Ritagli. La rassegna bimestrale viene distribuita in versione cartacea presso la Sala stampa di Montecitorio e pubblicata sul sito www.camera.it alla voce Rassegna stampa.

Commenti disabilitati su CAMERA: CONSULTABILE SUL SITO RASSEGNA BIMESTRALE CULTURA

Tags: , , , , , , ,

LA BELLEZZA AFFONDA LE SUE RADICI NEL CERVELLO

Posted on 06 luglio 2011 by redazione

La bellezza dell’arte e della musica nasce dentro di noi, il concetto di bellezza artistica, cioè, affonda le sue radici nel nostro cervello, , di fronte a un’opera d’arte o all’ascolto di un brano musicale che consideriamo belli, il cervello «si illumina», si accende una regione neurale già nota per il suo ruolo nel generare sensazioni di piacere e appagamento, la corteccia orbitofrontale. È quanto dimostra un lavoro pubblicato sulla rivista PLoS One da neurologi della University College di Londra diretti da Semir Zeki. La bellezza è qualcosa di intrinsecamente presente nell’opera d’arte oppure è un concetto astratto che nasce nel nostro cervello? Lo studio inglese sembra dar ragione a questa seconda ipotesi. Infatti i ricercatori hanno mostrato a un gruppo di volontari di differente provenienza geografica ed estrazione socio-culturale immagini di vario tipo (quadri belli o brutti) e lasciato loro ascoltare brani musicali chiedendo di dare un voto a ciascuna opera. Dopo li hanno sottoposti alla risonanza magnetica nucleare mentre riproponevano loro immagini e musiche, così hanno visto cosa succede nel loro cervello di fronte all’opera d’arte. È emerso che ogni volta che i volontari guardano e ascoltano un brano che hanno promosso per bellezza e valore artistico nel loro cervello si attiva immancabilmente la corteccia orbitofrontale, segno che è in lei che affonda le sue radici il senso del bello.

Commenti disabilitati su LA BELLEZZA AFFONDA LE SUE RADICI NEL CERVELLO

Advertise Here
Advertise Here

RELATED SITES

antivirus gratis