Tag Archive | "crisi economica"

Tags: , , , , ,

CRISI ECONOMICA – SEMPRE PIÙ OVER 50 DIVENTANO IMPRENDITORI

Posted on 16 giugno 2011 by redazione

Con la crisi la vita da imprenditore comincia a 50 anni. Tra cassaintegrati, disoccupati e chi, a causa della crisi, ha dovuto cessare la propria precedente attività, crescono gli over 50 che scelgono di aprire una nuova impresa. In Italia solo tra le ditte individuali, sono quasi 120mila le nuove imprese aperte da settembre 2008 ad oggi con titolare over 50. In Lombardia lo stesso dato supera le 16mila nuove imprese aperte, il 18% del totale. Sono soprattutto uomini che si inventano, o reinventano, imprenditori superati i «cinquanta» : solo 1 su 4 è donna. Anche a Monza e Brianza sono in aumento gli ultracinquantenni neoimprenditori. Nell’ambito delle sole nuove imprese individuali, a Monza e Brianza da settembre 2008 ad oggi ne sono nate circa 1700 con titolare over 50, oltre il 20% del totale delle neoimprese iscritte nel medesimo arco di tempo. È quanto emerge da un’elaborazione dell’Ufficio Studi della Camera di commercio di Monza e Brianza su dati Registro Imprese. «In questo periodo di ripresa a macchia di leopardo – ha dichiarato Carlo Edoardo Valli, Presidente della Camera di commercio di Monza e Brianza – diventa fondamentale sostenere il mercato del lavoro con interventi strutturali supplementari e dedicati sia attraverso percorsi specifici per lo start – up d’impresa sia attraverso la riqualificazione del capitale umano che rappresenta il vero valore aggiunto delle aziende che fanno dell’innovazione la principale leva di sviluppo».

Commenti disabilitati su CRISI ECONOMICA – SEMPRE PIÙ OVER 50 DIVENTANO IMPRENDITORI

Tags: , , , , , ,

FINCANTIERI: BERSANI A MONFALCONE, SERVE TAVOLO GOVERNO

Posted on 25 maggio 2011 by redazione

Per Fincantieri «serve subito un tavolo del governo con azienda e sindacati, politiche industriali, a partire dal sistema della cantieristica, investimenti delle committenze pubbliche, e serve assolutamente tenere viva una capacità produttiva».

Lo ha detto il segretario del Pd, Pierluigi Bersani, incontrando gli operai della Fincantieri di Monfalcone (Gorizia) davanti ai cancelli dello stabilimento isontino. «Noi – ha proseguito – aggiungeremo già dai prossimi giorni altre iniziative parlamentari oltre a quelle già prese nei mesi precedenti».

Commenti disabilitati su FINCANTIERI: BERSANI A MONFALCONE, SERVE TAVOLO GOVERNO

Tags: , , , , , , , , ,

AUTOSTRADE:IN ITALIA SOLO 16 KM IN PIÙL’ANNO,GAP CON BIG UE STUDIO UNIONCAMERE, A CONFRONTO SPAGNA, GERMANIA E FRANCIA CORRONO

Posted on 14 aprile 2011 by redazione

In Italia si contano solo 16 chilometri l’anno di nuove autostrade, un ritmo di crescita molto più lento di quello registrato dagli altri grandi Paesi dell’Unione europea, come Spagna, Germania e Francia. È quanto rileva il primo rapporto sullo stato delle infrastrutture in Italia di Unioncamere e Uniontrasporti, che copre l’arco temporale che va dal 2000 al 2008. In questi anni, infatti, l’Italia ha realizzato 151 chilometri di nuove autostrade (+2,3%) poco più di quanto la Germania fa ogni anno (111 km), anche se i tedeschi hanno ridotto l’intensità degli investimenti rispetto al passato e nel periodo considerato hanno realizzato 993 chilometri (+8%). A superare tutti è la Spagna, che in questi nove anni ha aumentato i chilometri di autostrade del 50% conquistando così il primato con la rete autostradale più estesa dell’Ue (13.515 km). Negli ultimi tempi ha corso anche la Francia che, sempre con riferimento all’intervallo temporale 2000-2008 e in base alle elaborazioni di Uniontrasporti su Eurostat, è salita del 12,2%. Nel corso del convegno organizzato da Unioncamere, ‘Il momento di cambiare passò, il presidente della Federazione europea dei costruttori (Fiec), Luisa Todini, ha sottolineato: «Sono certa che le risorse si possono trovare, non sono le finanze che mancano. E penso anche al mancato utilizzo dei fondi strutturali». Todini ha così lanciato un appello: «Chiediamo al ministro dell’Economia di sbloccare le opere cantierabili e prestare più attenzione al nostro settore, anticiclico per eccellenza. Bisogna attivare il famoso partenariato pubblico privato». A riguardo il presidente di Unioncamere, Ferruccio Dardanello, ha spiegato: «Dopo la crescita del 25% degli investimenti pubblici in infrastrutture in Italia tra il 1997 e il 2004 abbiamo sperimentato un trend negativo, tuttora in atto, che ha riportato l’ammontare degli investimenti in valore assoluto ai livelli di metà anni ’90».

Commenti disabilitati su AUTOSTRADE:IN ITALIA SOLO 16 KM IN PIÙL’ANNO,GAP CON BIG UE STUDIO UNIONCAMERE, A CONFRONTO SPAGNA, GERMANIA E FRANCIA CORRONO

Tags: , , , ,

SANITÀ: 86% ITALIANI SI PAGA CURE DENTI, PRESTO DENTISTI LOW COST IN ATENEI

Posted on 14 aprile 2011 by redazione

Per la Polimeni, «l’assistenza pubblica odontoiatrica nel nostro Paese è molto carente, soprattutto al Sud per la mancanza di strutture: la offrono 146 aziende ospedaliere, 367 ambulatori Asl e 224 distretti sociosanitari. Coinvolgere l’università significherebbe aumentare l’offerta di prestazioni di qualità, favorendo al tempo stesso la formazione degli studenti: in questo modo i laureati potrebbero entrare nel mondo del lavoro con uno standard di formazione sempre più elevato e ne sarebbe avvantaggiata anche la libera professione. Soprattutto, avrebbero accesso alle cure anche le fasce di popolazione che hanno diritto a terapie gratuite e invece, a causa della scarsità dei presidi pubblici e delle loro lunghe liste d’attesa, restano di fatto senza assistenza».

Commenti disabilitati su SANITÀ: 86% ITALIANI SI PAGA CURE DENTI, PRESTO DENTISTI LOW COST IN ATENEI

Tags: , , , , ,

ISTAT:DE MICHELI, ITALIA VERSO POVERTÀ E GOVERNO LASCIA FARE

Posted on 08 aprile 2011 by redazione

«Il potere d’acquisto sceso dello 0,6%, la capacit… di risparmio delle famiglie erosa, la povert… in aumento. I dati economici diffusi questa mattina dall’Istat certificano quanto affermiamo da tempo: il governo non ha posto in essere mezzi seri per sostenere le famiglie italiane colpite dalla crisi che ha messo in ginocchio i risparmiatori, proprio quelli che fino a poco tempo fa erano la forza e il vanto del Paese», dice Paola De Micheli, deputato e responsabile PMI del PD, dal sito di TrecentoSessanta l’Associazione di Enrico Letta. La verità è che esecutivo e maggioranza «navigano a vista, schiacciati tra il lassaiz faire del presidente gaudente e le tentazioni di un ritorno all’interventismo veterostatalista da cui sembra attratto il ministro Tremonti».

A farne le spese – e l’ISTAT, appunto, lo conferma – «sono sempre le classi gi… disagiate, come gli anziani che alla fine del mese, dopo anni di lavoro, ricevono una pensione irrisoria, e le famiglie ‘a rischio di povert… relativà per le quali il potere d’acquisto Š doppio rispetto alla media nazionale». «In una condizione del genere, come pretende, il nostro governo di rimettere in piedi l’economia, far partire nuove imprese, sostenere un recupero di competitivit…? Come si pu• chiedere agli italiani una spinta a fare di pi—, se il governo per primo, da tempo, non agisce?».

Commenti disabilitati su ISTAT:DE MICHELI, ITALIA VERSO POVERTÀ E GOVERNO LASCIA FARE

Tags: , , , ,

Politiche Agricole: Si insedia CDA Ente Nazionale Risi

Posted on 16 marzo 2011 by redazione

“Esprimo la mia soddisfazione per il fatto che finalmente un ente così importante torni ad avere una guida certa. Era necessario restituire una governance a un settore di primaria importanza per la nostra agricoltura, basti pensare che il riso italiano rappresenta circa il 60 per cento della produzione comunitaria”. Lo ha dichiarato il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali Giancarlo Galan presenziando all’insediamento del nuovo Consiglio d’amministrazione dell’Ente Nazionale Risi presso il Salone dell’Agricoltura del Ministero.
“Quello della risicoltura – ha aggiunto il Ministro – è un settore che sta reagendo meglio di altri alla crisi, offrendo ai produttori una remunerabilità ancora competitiva. Di fronte ci sono però una serie di sfide importanti ed è fondamentale che le si affrontino sotto la guida di un organismo in grado di prendere decisioni in maniera rapida ed efficace”.
L’Ente sarà presieduto da Paolo Carrà, che guiderà un Cda composto da Gianmaria Melotti, Mario Preve, Massimo Camadona e Mario Francese. Rita Colonnelli ha assunto il ruolo di Presidente del Collegio dei Revisori dei Conti.

Commenti disabilitati su Politiche Agricole: Si insedia CDA Ente Nazionale Risi

Advertise Here
Advertise Here

RELATED SITES

antivirus gratis