Tag Archive | "borse"

Tags: , , , ,

TITOLI DI STATO: IL TESORO COLLOCA BTP PER 5,5 MILIARDI, RENDIMENTI IN CALO

Posted on 30 gennaio 2012 by redazione

Il Tesoro ha collocato 5,57 miliardi di euro in Btp a 5 e 10 con rendimenti in calo di circa l’1 per cento rispetto alle aste precedenti e una domanda abbastanza buona. In particolare sono stati collocati 3,57 miliardi in un’asta di titoli con scadenza 2017 a un tasso del 5,39%, in ribasso rispetto al 6,47% dell’ultima emissione del genere e una domanda di 4,63 miliardi. Bene anche l’asta di Btp a 10 anni in cui sono stati collocati titoli per 2 miliardi di euro a rendimenti del 6,08% (6,98% la precedente emissione), a fronte di una domanda di 2,85 miliardi.

Commenti disabilitati su TITOLI DI STATO: IL TESORO COLLOCA BTP PER 5,5 MILIARDI, RENDIMENTI IN CALO

Tags: , , , , , , , , , , , , , , ,

MANOVRA: TECNICI AL LAVORO, POSSIBILE RITORNO CONTRIBUTO DI SOLIDARIETA’ E AUMENTO IVA

Posted on 06 settembre 2011 by redazione

giulio tremontiIl ritorno al contributo di solidarietà e, come estrema ratio, un aumento immediato dell’iva. Sono le strade che i tecnici stanno battendo per definire quelle modifiche necessarie ad introdure nella manovra misure «più efficaci», come chiesto ieri sera dal Capo dello Stato Giorgio Napolitano. A finire nel mirino dovrebbero essere dunque i redditi più alti, con la possibilità anche di una sorta di piccola patrimoniale ‘a tempò sui beni immobili. Quanto all’iva, che sarebbe incrementata di un punto per tutte le aliquote, il tentativo è quello di evitare fino all’ultimo momento utile di bruciare una carta pensata come clausola di salvaguardia per la delega fiscale. Ma con il capitolo pensioni sostanzialmente bloccato per la ferma contrarietà della Lega e dei sindacati, è possibile che alla fine prevalga l’esigenza di accelerare, come più volte suggerito anche dal Premier Silvio Berlusconi. I lavori dell’aula del Senato riprendono alle 16,30 con l’esame del provvedimento uscito dalla Commissione Bilancio. Qualora si scegliesse di intervenire con delle modifiche sostanziali, è possibile che si possa anche scegliere la strada di un maxiemendamento e della conseguente fiducia. Un’opzione, questa, che potrebbe assicurare un via libera più rapido alla manovra ma che solleverebbe le proteste dell’opposizione e disattenderebbe la richiesta di rispettare il confronto parlamentare più volte ribadita dal Presidente Napolitano.

Commenti disabilitati su MANOVRA: TECNICI AL LAVORO, POSSIBILE RITORNO CONTRIBUTO DI SOLIDARIETA’ E AUMENTO IVA

Tags: , , , , , , , , , , ,

CRISI – FITCH A ITALIA: MANOVRA CORRETTIVA SE ECONOMIA FRENA

Posted on 27 luglio 2011 by redazione

NON È NOSTRO SCENARIO BASE, MA RIPRESA NON SI VEDE

Per l’ Italia potrebbe rendersi necessaria una manovra correttiva se l’economia frena. Lo afferma il direttore generale per la finanza pubblica dell’agenzia di rating Fitch in una intervista al ‘Corriere della Serà. «Potenzialmente potrebbe essere così – dice Riley – non è nel nostro scenario di base ma tutto dipende da come va l’economia. Il Governo si aspettava una netta ripresa che fino a questo momento non si vede». Per Riley, l’obiettivo di pareggio di bilancio nel 2014 è «ambizioso se si pensa che sono decenni che l’Italia non ha più avuto un bilancio in pareggio ma è raggiungibile se c’è un forte impegno politico».

Commenti disabilitati su CRISI – FITCH A ITALIA: MANOVRA CORRETTIVA SE ECONOMIA FRENA

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , ,

BORSA MILANO: RIDUCE CALO (-1,2%) MA BANCHE RESTANO PESANTI

Posted on 18 luglio 2011 by redazione

Piazza Affari cerca di ridurre il calo d’inizio seduta con il Ftse Mib che cede ora circa 1,25 punti percentuali e il Ftse All Share l’1,17 per cento. Restano comunque in fondo al listino i titoli bancari con il Banco Popolare (-3,54%), impegnato in questo momento con la presentazione alla stampa del riassetto del gruppo, e Intesa SanPaolo (-3,1%). Sempre pesante UniCredit (-2,73%).

Commenti disabilitati su BORSA MILANO: RIDUCE CALO (-1,2%) MA BANCHE RESTANO PESANTI

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , ,

BCE: IN EUROLANDIA RENDIMENTI TITOLI STATO LUNGO TERMINI INVARIATI. IN GIUGNO E AGLI INIZI DI LUGLIO SI SONO SITUATI AL 3,3%

Posted on 14 luglio 2011 by redazione

A giugno e agli inizi di luglio i rendimenti dei titoli di Stato a lungo termine dell’area dell’euro con rating AAA sono rimasti sostanzialmente stabili, situandosi al 3,3% alla fine del periodo in rassegna. È quanto si legge nel bollettino mensile di luglio della Bce che precisa che negli Usa i rendimenti sui titoli di Stato a lungo termine sono lievemente aumentati, di 5 punti base, e il 6 luglio si sono collocati al 3,1%. Di conseguenza, osserva l’Istituto di Francoforte, «il differenziale fra i tassi di interesse nominali sui titoli di Stato a dieci anni degli Stati Uniti e dell’area dell’euro si è lievemente ristretto nel periodo in esame». Nell’ambito dei mercati del debito sovrano dell’area dell’euro, sottolinea ancora la Bce, «il differenziale dei rendimenti sui titoli di Stato portoghesi e irlandesi rispetto a quelli tedeschi corrispondenti si è ampliato ulteriormente nel periodo in esame. Inoltre, in giugno si è potuto osservare un significativo intensificarsi dei flussi verso investimenti ‘rifugiò. Tali andamenti sono imputabili principalmente all’incertezza relativa al programma di risanamento del governo greco e alle prospettive di una ristrutturazione del debito greco. Inoltre, i timori di una propagazione della crisi ad altri paesi dell’area dell’euro oltre Grecia, Irlanda e Portogallo hanno continuato a pesare sul clima di mercato». Di fatto, rileva la Bce, «si sono riscontrati aumenti dei differenziali sulle obbligazioni sovrane, ancorchè di minore entità, anche in altri paesi dell’area dell’euro. Tali dinamiche, tuttavia, sono in parte attribuibili all’incremento della domanda di titoli di Stato tedeschi in giugno. Alla fine dello stesso mese, quando le tensioni connesse alla crisi del debito sovrano si sono attenuate, i differenziali di rendimento tra obbligazioni sovrane all’interno dell’area dell’euro si sono lievemente ristretti».

Commenti disabilitati su BCE: IN EUROLANDIA RENDIMENTI TITOLI STATO LUNGO TERMINI INVARIATI. IN GIUGNO E AGLI INIZI DI LUGLIO SI SONO SITUATI AL 3,3%

Tags: , , , , , , , , ,

MANOVRA: FAZIO, INTRODUZIONE TICKET NON PER TUTTI, CATEGORIE DEBOLI ESENTI

Posted on 14 luglio 2011 by redazione

«L’introduzione da subito dei ticket riguarda quelli emessi nel 2007, per cui ci sono delle categorie esenti. Non sono spalmati su tutta la popolazione, quindi le categorie deboli sono esenti». Ad affermarlo è il ministro della Salute Ferruccio Fazio, questa mattina a Roma a margine della presentazione del Libro bianco della Gastroenterologia italiana. E ai cronisti che chiedono se si tornerà a pagare subito il ticket sanitario, il ministro risponde: «la modifica alla manovra che è stata apportata ieri va in questa direzione».

Commenti disabilitati su MANOVRA: FAZIO, INTRODUZIONE TICKET NON PER TUTTI, CATEGORIE DEBOLI ESENTI

Advertise Here
Advertise Here

RELATED SITES

antivirus gratis