Categorized | Attualità, Primo Piano

STAMINALI – LA CRISI FRENA GLI STUDI SUL TRAPIANTO MADE IN ITALY CONTRO LA SLA

Posted on 11 dicembre 2012 by redazione

La crisi rischia di frenare la sperimentazione italiana sulla Sla, che ha portato qualche mese fa al primo trapianto al mondo di cellule staminali cerebrali umane contro la malattia neurodegenerativa oggi incurabile. «Dal punto di vista economico il momento è difficile», spiega all’Adnkronos Salute Angelo Vescovi, co-coordinatore della ricerca di fase clinica I, a margine della presentazione a Milano di un candidato farmaco contro la forma più diffusa di cancro al cervello. «Quella in corso – precisa Vescovi, fondatore e direttore scientifico dell’associazione senza fini di lucro Neurothon, e direttore scientifico dell’Irccs Casa Sollievo della Sofferenza di Padre Pio di San Giovanni Rotondo (Foggia) – è, a mia conoscenza, l’unica sperimentazione umana no profit» di questo tipo. «Un elemento che indubbiamente ha triplicato i tempi, causando enormi ritardi. Basti pensare che la società biotecnologia che sta portando avanti una sperimentazione gemella alla nostra ha potuto disporre di 12 milioni di dollari, contro i nostri 2,5 milioni di euro». La natura no profit della sperimentazione ‘made in Italy’, autorizzata dall’Iss, ne ha quindi rallentato l’iter. E ora, con l’aggravarsi della crisi, rischia di procedere ancora più a fatica. «Le spese sono altissime – dice Vescovi – Per l’attività della banca cellulare, ad esempio, parliamo di circa 1 milione di euro all’anno solo di costi vivi. Stiamo cercando di raccogliere nuovi fondi, ma da qualcuno ci siamo addirittura sentiti dire che il nostro progetto non è innovativo». Lo scienziato però si mantiene ottimista: «Ci siamo sempre riusciti e ce la faremo anche questa volta. Finora abbiamo trapiantato 4 pazienti, senza nessun effetto collaterale – ricorda lo scienziato – Entro marzo termineremo il primo gruppo (18 pazienti) sul quale viene praticato il trapianto di cellule a livello lombare, quindi inizieremo il trapianto cervicale. Andiamo avanti raccogliendo i fondi mano a mano, ma arriveremo fino in fondo».

Comments are closed.

Advertise Here
Advertise Here

RELATED SITES

antivirus gratis