SIRIA: PROTESTA ARRIVA NEL CENTRO DI DAMASCO, 20 ARRESTI

Posted on 06 luglio 2011 by redazione

Le proteste per la fine del regime di Bashar al-Assad arrivano anche nel centro della capitale siriana, Damasco, fino a oggi rimasto calmo, al contrario delle periferie. «Circa duecento persone, in maggioranza donne e giovani, hanno manifestato dalla tarda serata di ieri fino alle prime ore di oggi nel cuore della città, tra piazza Tahrir e via Baghdad – ha riferito Nur Ugli, attivista siriana, ad AKI-ADNKRONOS INTERNATIONAL – I manifestanti hanno attraversato pacificamente la città con in mano una candela bianca, in segno di solidarietà con le vittime di Hama e chiedendo la caduta del regime». Secondo alcuni testimoni, circa venti manifestanti sono stati arrestati. «Speriamo nella mobilitazione del centro città di Damasco, che è la sede dei poteri economici e politici del regime di Assad – ha detto l’attivista Maher M. – Per ora non ci sono altre iniziative in programma, ma facciamo appello ai residenti di questi quartieri di Damasco. perchè scendano in modo pacifico per le strade». Intanto, in queste ore, varie manifestazioni sono in corso a Banias, Deir ez-Zor e Aleppo per chiedere la fine dell’assedio alla città di Hama. Violenze sarebbero in corso nella città settentrionale di Idlib, al confine con la Turchia. Secondo le testimonianze raccolte da AKI, tre civili sono rimasti feriti a causa dei colpi sparati dalle forze di sciurezza nel quartiere Hara Shmaliyye. E a Lattakia, città costiera del nord, alcuni testimoni hanno riferito che le forze di sicurezza hanno evacuato la sede dell’ordine degli ingenieri e arrestato molte persone.

Comments are closed.

Advertise Here
Advertise Here

RELATED SITES

antivirus gratis