MOSTRE: ANISH KAPOOR A MILANO CON DUPLICE ESPOSIZIONE

Posted on 27 maggio 2011 by redazione

L’indiano Anish Kapoor, considerato uno dei maggiori artisti contemporanei, arriva a Milano con grandi installazioni, in una duplice mostra negli spazi della Rotonda di via Besana (31 maggio-9 ottobre) e della Fabbrica del Vapore (31 maggio-8 gennaio). La Rotonda di via Besana ospita una selezione di opere degli ultimi anni, tra cui ‘My Red Homeland’, del 2003, composta da un enorme contenitore circolare pieno di cera rossa, che un braccio meccanico plasma in continuazione, con moto lento e silenzioso. È presentata anche una serie di sculture di acciaio, tra cui ‘C-Curvè (2007), ‘Non Object (Door)’ (2008) e ‘Non Object (Plane)’ (2010), caratterizzate dal capovolgere e deformare le figure che vi si riflettono. Il visitatore riceve una percezione deformata dello spazio, che può portare ad una leggera alterazione del senso dell’equilibrio.

Nella Fabbrica del Vapore trova invece posto l’installazione ‘Dirty Corner’, composta da un tunnel in acciaio, lungo 60 metri ed alto otto, che sarà progressivamente coperto da 160 metri cubi di terra rossa. I visitatori possono percorrere l’interno dell’enorme tubo, di cui solo una parte minima è appoggiata al suolo. Anish Kapoor è nato nel 1954 a Bombay e si è formato a Londra, dove si è trasferito nel 1973. Sue opere sono state esposte in musei di tutto il mondo. «Questo artista – hanno sottolineato i curatori della mostra, Gianni Mercurio e Demetrio Paparoni – si è sempre mosso all’ interno di una concezione metafisica, che si traduce nella capacità della scultura di diventare tutt’uno con lo spazio e generare silenzio attorno ad essa». Per questa mostra vi è un catalogo edito da Skira.

Comments are closed.

Advertise Here
Advertise Here

RELATED SITES

antivirus gratis