MAFIA: LIRIO ABBATE, SCONFIGGERLA CON L’INFORMAZIONE E IL BUON GIORNALISMO

Posted on 11 dicembre 2012 by redazione

«L’informazione aiuta a sconfiggere la mafia». Ad affermarlo è Lirio Abbate, giornalista dell’Espresso che dal 2007 vive sotto scorta perchè minacciato dalla mafia per la sua attività di cronista. Abbate ha preso parte al convegno «Mafia e informazione. I giornalisti minacciati e le notizie oscurate», nella sala Caduti di Nassirya di palazzo Madama, insieme a Pietro Grasso procuratore nazionale antimafia, Enrico Musso senatore e presidente del Comitato Scuola e Legalità della Commissione Parlamentare Antimafia, Alberto Spampinato direttore di Ossigeno e Paolo Butturini, segretario dell’associazione Stampa Romana. «Mettere in evidenza, rendere pubblici gli affari dei mafiosi è uno strumento più efficace di un avviso di garanzia o di un processo perchè i mafiosi non hanno paura dei processi – spiega all’Adnkronos il giornalista – i mafiosi vivono di un consenso sociale – aggiunge- se li smascheri e racconti le loro cose provochi un danno superiore ai mafiosi e ai loro compari». «Certo è difficile continuare a fare informazione sapendo di essere ‘attenzionatì – rileva Abbate – ma la cosa più sconcertante è sapere di rischiare la vita solo perchè fai semplicemente il tuo lavoro».

Comments are closed.

Advertise Here
Advertise Here

RELATED SITES

antivirus gratis