LA BELLEZZA AFFONDA LE SUE RADICI NEL CERVELLO

Posted on 06 luglio 2011 by redazione

La bellezza dell’arte e della musica nasce dentro di noi, il concetto di bellezza artistica, cioè, affonda le sue radici nel nostro cervello, , di fronte a un’opera d’arte o all’ascolto di un brano musicale che consideriamo belli, il cervello «si illumina», si accende una regione neurale già nota per il suo ruolo nel generare sensazioni di piacere e appagamento, la corteccia orbitofrontale. È quanto dimostra un lavoro pubblicato sulla rivista PLoS One da neurologi della University College di Londra diretti da Semir Zeki. La bellezza è qualcosa di intrinsecamente presente nell’opera d’arte oppure è un concetto astratto che nasce nel nostro cervello? Lo studio inglese sembra dar ragione a questa seconda ipotesi. Infatti i ricercatori hanno mostrato a un gruppo di volontari di differente provenienza geografica ed estrazione socio-culturale immagini di vario tipo (quadri belli o brutti) e lasciato loro ascoltare brani musicali chiedendo di dare un voto a ciascuna opera. Dopo li hanno sottoposti alla risonanza magnetica nucleare mentre riproponevano loro immagini e musiche, così hanno visto cosa succede nel loro cervello di fronte all’opera d’arte. È emerso che ogni volta che i volontari guardano e ascoltano un brano che hanno promosso per bellezza e valore artistico nel loro cervello si attiva immancabilmente la corteccia orbitofrontale, segno che è in lei che affonda le sue radici il senso del bello.

Comments are closed.

Advertise Here
Advertise Here

RELATED SITES

antivirus gratis