Categorized | Primo Piano

Francis Bacon (Dublino 1909 – Madrid 1992): La visione della condizione umana

Posted on 08 maggio 2013 by redazione

350

Fondazione Carichieti
Chieti: 9 marzo – 5 maggio 2013

All’interno di Palazzo dé Mayo, edificio di stile sei-settecentesco, che elegantemente si inserisce nel centro storico di Chieti, è stata allestita una mostra sulla attività grafica di Bacon, artista che ha profondamente segnato la storia dell’arte del novecento.
La mostra è allestita all’interno delle sale del museo e comprende una serie di 54 litografie e acqueforti-acquetinte del grande e tormentato artista, tutte provenienti da una collezione privata e tutte risalenti al periodo 1966-1991. Sono una testimonianza di un artista in perenne conflitto con tutti,omosessuale dichiarato e sempre contestato dal padre.
Tutti i personaggi da lui rappresentati, sono attori che testimoniano la sua inadeguatezza al vivere quotidiano, essi vivono in spazi claustrofobici,teatrali,e tutti oppressi dal mal del vivere.
Bacon vive con sofferenza la tragedia della seconda guerra mondiale e prepara ‘’Tre studi di figure alla base di una Crocifissione,, simbolo catartico che lui pone alla base di ogni crudeltà.
Le sue figure mostruose e contorte emanano un senso di dolore primordiale e sembrano emettere urla disperate: si agitano in uno spazio fuori dal tempo e dalla realtà e si contendono una immagine che oscilla tra i contorcimenti della disfatta e la mostruosità del non umano.
Tuttavia la notorietà non tarda ad arrivare, espone molte volte in Italia, in Inghilterra; nel 1963 la retrospettiva al Guggenheim Museum di NewYork, nel 1971-72 al Grand Palais di Parigi ,nella stessa città una memorabile mostra al Centre Pompidou.
Ha eseguito numerosi ritratti di personaggi noti ed ognuno di essi è stato sottoposto ad una sorta di deformazione per arrivare ad una visione di convulso realismo.Nel frattempo Bacon vive in una situazione allucinata di disordine, il suo atelier è oppresso, intasato ,riempito da stracci, tubetti di colore ,barattoli, pennelli, scatole, scarpe spagliate,oggetti stratificati dal tempo, storie di vita vissuta che rimane attanagliata ai suoi ricordi e che lui non riesce a distruggere.
Sono famose le sue dissacrazioni di personaggi celebri, come quello del famosissimo Innocenzo x di Velasquez.
Bacon, personaggio dalla lucida follia, ha aperto la strada alle future generazioni di artisti.

Comments are closed.

Advertise Here
Advertise Here

RELATED SITES

antivirus gratis