E’ morta la scrittrice Agota Kristof

Posted on 27 luglio 2011 by redazione

Agota Kristof, la scrittrice di origine ungherese naturalizzata svizzera, è morta stanotte nella sua casa di Neuchatel. Ad annunciarlo è stata la sua famiglia.

E’ nota soprattutto per il suo capolavoro letterario, la ‘Trilogia della citta di K’.

Dal suo romanzo ‘Ieri’ del 1995 (Einaudi 2002) il regista Silvio Soldini nel 2002 ha tratto il film ‘Brucio nel vento’.
Agota Kristof è nata il 30 ottobre 1935 a Csikvand. Fuggita dalla sua terra d’origine durante i moti d’Ungheria, quando l’Armata rossa intervenne per soffocare la rivolta popolare contro l’invasione sovietica, si rifugiò in Svizzera nel 1956.
Tutta la sua opera è segnata da questa migrazione forzata. Lavorò per anni in fabbrica mentre prese a scrivere in francese, che poi rimase la sua lingua letteraria.
La Kristof, nota per la sua prosa asciutta e severa, cominciò come drammaturga e poetessa, ma raggiunse la fama come scrittrice, con la dura allegoria sulla guerra composta dai tre libri ‘Il grande quaderno’ (prima edizione originale 1986), ‘La prova’ (1988) e ‘La terza menzogna’ (1991), che vennero poi riuniti nella ‘Trilogia della citta di K’ (Einaudi 1998).
‘Il grande quaderno’, per cui ha ottenuto il premio letterario europeo francese Adelf, ha ispirato diversi adattamenti scenici ed è tradotto in più di 30 lingue.
Nel 2008 le venne riconosciuto il premio austriaco per la letteratura europea per l’insieme della sua opera.

fonte: rainews24

Comments are closed.

Advertise Here
Advertise Here

RELATED SITES

antivirus gratis