CRISI: CONSUMATORI, BENE TOBIN TAX MA APPLICARLA SUBITO CON ALIQUOTA PIÙ ALTA (0,1%) SU DERIVATI

Posted on 28 settembre 2011 by redazione

Bene l’adozione della Tobin Tax, la tassa sulle transazioni finanziarie, da parte della Commissione europea, ma è necessario anticiparne al più presto l’introduzione, ribaltando le aliquote minime previste: portando, cioè, quella per le operazioni sui derivati allo 0,1% (dallo 0,01% indicato) . Lo dicono Adusbef e Federconsumatori. «Come da tempo richiedevamo, finalmente l’Europa si è decisa a delineare un sistema comune di tassazione sulle transazioni finanziarie. Un provvedimento quanto mai dovuto, soprattutto alla luce della grave crisi e delle speculazioni finanziarie che affliggono i mercati», affermano le due associazioni dei consumatori, secondo cui bisogna però portare le aliquote minime «per le operazioni sui derivati allo 0,1%, ovviamente in attesa che questi strumenti vengano definitivamente banditi dal mercato, e quella sulle operazioni ‘spot’ allo 0,01%», sostengono Rosario Trefiletti ed Elio Lannutti, presidenti di Federconsumatori e Adusbef. «È giusto che a pagare le ripercussioni della crisi siano coloro che hanno contribuito a determinarla e non sempre i soliti cittadini», concludono.

Comments are closed.

Advertise Here
Advertise Here

RELATED SITES

antivirus gratis