CRISI – GRECIA, WSJ, BERLINO APRE A CONCESSIONI PER OK AIUTI DA GERMANIA MENO PRESSING SU COINVOLGIMENTO OBBLIGAZIONISTI

Posted on 31 maggio 2011 by redazione

La Germania sta pensando di non fare più pressioni per una dilazione delle scadenze del debito della Grecia in modo da spianare la strada al nuovo piano di salvataggio per Atene. Lo scrive il Wall Street Journal, citando fonti vicine al dossier. «La concessione di Berlino» per il via ibera «ad altri aiuti finanziari alla Grecia senza coinvolgere gli obbligazionisti nel breve termine – scrive il quotidiano finanziario – aiuterebbe l’Europa a superare l’impasse riguardo alle necessità finanziarie della Grecia prima che il Paese indebitato rimanga a secco di liquidità a metà luglio». «Esponenti dell’eurozona hanno ammesso in via non ufficiale che la Grecia si troverà di fronte a un buco finanziario di circa 30 miliardi sia nel 2012 che nel 2013», spiega il Wsj, sottolineando che «un accordo su come colmare questi buchi è stato ostacolato dalla crescente opposizione politica nel Nord Europa a salvare Paesi scialacquatori come la Grecia. Per settimane la Germania ha sostenuto che gli investitori privati che detengono debito greco dovessero in qualche modo condividere parte degli oneri di ogni nuovo salvataggio di Atene – ricorda ancora il Wsj – ma la Banca centrale europea si è fermamente opposta a ogni forma di ristrutturazione del debito».

Comments are closed.

Advertise Here
Advertise Here

RELATED SITES

antivirus gratis