Archive | dicembre, 2011

Tags: ,

Lutto nel mondo del giornalismo italiano: è morto Giorgio Bocca

Posted on 25 dicembre 2011 by redazione

giorgio boccaNel pomeriggio, nella sua casa di Milano, dopo una malattia è morto Giorgio Bocca.

Lo ha reso noto la casa editrice Feltrinelli.

Il grande giornalista e scrittore era nato a Cuneo il 28 agosto del 1920.

Commenti disabilitati su Lutto nel mondo del giornalismo italiano: è morto Giorgio Bocca

Tags: , ,

CRISI – Massimo GHINI: LO SPETTACOLO È IL PARENTE PIÙ POVERO DI TUTTA LA FILIERA: «HA SEMPRE VISSUTO IN MEZZO ALLA CRISI»

Posted on 19 dicembre 2011 by redazione

«La crisi è sotto gli occhi di tutti, ma più che altro nelle tasche di tutti, e lo spettacolo, da sempre, essendo un pò il parente più povero di tutta la filiera, è quello che ne riceve i danni e le difficoltà maggiori». È quanto afferma Massimo Ghini, interpellato dall’Adnkronos, in merito all’attuale condizione dello spettacolo in Italia, dal cinema al teatro, alla televisione, in occasione della serata d’onore organizzata per Franco Zeffirelli, dalla XVI edizione del Roma Film Festival alla Casa del Cinema di Roma. «Penso che – spiega Ghini – come tutto, bisogna serrare i ranghi, ma pensare anche che la possibilità di produrre e costruire qualcosa di importante l’Italia ce l’ha, continua ad averla». E sottolinea: «Da una parte si tratta di fare ordine e dall’altra di non lasciarsi abbattere. Il mondo culturale e dello spettacolo italiano ha sempre vissuto in mezzo alla crisi, quindi, forse è come una pelle già attrezzata al dolore ed alla sofferenza, certo – conclude – adesso la sofferenza ed il dolore è ancora più forte».

Commenti disabilitati su CRISI – Massimo GHINI: LO SPETTACOLO È IL PARENTE PIÙ POVERO DI TUTTA LA FILIERA: «HA SEMPRE VISSUTO IN MEZZO ALLA CRISI»

Tags: , ,

MUSICA – FRANCO BATTIATO: ASCOLTO SOLO QUELLA CLASSICA, LA LEGGERA È TUTTA UGUALE

Posted on 19 dicembre 2011 by redazione

«Ascolto solo musica classica, la leggera è tutta uguale, mi sembra di averla già sentita; quando la sento mi viene da dire. ‘Ogni tanto cambiate almeno qualche linea melodica….». Ad affermarlo è Franco Battiato in una intervista a Il Giornale. Il cantautore sta per uscire con una nuova opera «Telesio» dedicata alla vita del filosofo del Cinquecento. un’opera complessa. «Non è obbligatorio scrivere cose semplici – osserva Battiato nell’intervista – la mia mente continua ad esplorare in ogni direzione senza preconcetti. L’unica mia paura è quella di ripetere cose già dette». Come mai un’opera dedicata a Telesio? «Innanzitutto è un omaggio all’epoca rinascimentale e al suo equilibrio – spiega l’artista – È un’opera artistica quindi non vuol riproporre Telesio, ma far conoscere le caratteristiche principali del suo pensiero».

Commenti disabilitati su MUSICA – FRANCO BATTIATO: ASCOLTO SOLO QUELLA CLASSICA, LA LEGGERA È TUTTA UGUALE

Tags: , ,

APPLE – Wall Street Journal: VERSO UNA RIVOLUZIONE, PREPARA L’ASSALTO ALLA TV

Posted on 19 dicembre 2011 by redazione

Apple prepara il proprio assalto alla televisione e all’industria televisiva, che potrebbe subire una rivoluzione: i manager di Cupertino hanno discusso nelle ultime settimane la propria visione sul futuro della tv con i vertici di alcune delle maggiori società televisive. Lo riporta il Wall Street Journal citando alcune fonti, secondo le quali Apple sta lavorando alla propria tv che si basa sulla tecnologia wireless streaming per accedere a show, film e altri contenuti. Incontrando i manager di alcune società media, Apple ha illustrato come una delle tecnologie alla studio consente di riconoscere gli utenti anche dal telefono: i telespettatori potrebbero usare la voce e i movimenti per cercare contenuti in tv. Le discussioni con i manager dell’industria televisiva rientrano nella strategia di Apple per cambiare le modalità con cui i telespettatori usano la tv, così come Apple ha cambiato l’industria della telefonia mobile e della musica. Steve Jobs ha lavorato all’idea di controllare il funzionamento della tv dai dispositivi Apple per anni e ha messo a punto dei prototipi. Apple avrebbe discusso della possibilità di guardare un video sulla tv per poi continuare a guardarlo da altri dispositivi. «Apple è una delle numerose società che sta lavorando per reinventare la Tv – ha scritto il Wall Street Journal – per farla assomigliare sempre più alle modalità con cui gli utenti guardano contenuti video su computer e tablet. Google sta cercando di consentire agli utenti di accedere ad ‘app’ e video internet dalla Tv tramite il software Google Tv». Il quotidiano sottolinea che i tentativi stanno cambiando la definizione di televisione e del modello di business. E questo ha messo le società televisive e quelle che producono contenuti Tv di fronte a un dilemma. Da un lato si augurano di poter aumentare i profitti vendendo nuovi servizi a nuovi dispositivi. Dall’altra parte temono che la proliferazione di nuovi servizi possa mettere a rischio l’attuale sistema tv.

Commenti disabilitati su APPLE – Wall Street Journal: VERSO UNA RIVOLUZIONE, PREPARA L’ASSALTO ALLA TV

Tags: , , ,

LAVORO – MARCO FERRANDO (pcl): SUSANNA CAMUSSO PASSI DALLE PAROLE AI FATTI

Posted on 19 dicembre 2011 by redazione

«La Segretaria nazionale della CGIL, Susanna Camusso, ha giustamente denunciato, con parole insolitamente dure, la natura ‘autoritaria’ del governo e la sua ‘aggressione’ sociale contro lavoratori e pensionati. Molto bene. Ora si tratta di essere coerenti»: lo afferma Marco Ferrando, del Partito comunista dei lavoratori (Pcl). «La CGIL disdica gli accordi del 28 Giugno con Confindustria, prima mandante dell’aggressione governativa. Rompa col Partito Democratico, primo sostenitore del governo Monti. E promuova finalmente una mobilitazione ininterrotta contro governo e padronato che sia tanto radicale quanto radicale è l’aggressione denunciata. È ora che i fatti seguano le parole. Perché non restino solo le parole», conclude.

Commenti disabilitati su LAVORO – MARCO FERRANDO (pcl): SUSANNA CAMUSSO PASSI DALLE PAROLE AI FATTI

Tags: , ,

CAMORRA: ZAGARIA ERA LATITANTE DAL 1995

Posted on 07 dicembre 2011 by redazione

Il boss della camorra Michele Zagaria, di 53 anni, arrestato oggi nel casertano, era latitante dal 1995, ricercato per associazione di tipo mafioso, omicidio, estorsione, rapina e altri reato L’8 febbraio 2000 erano state diramate ricerche in campo internazionale, per arresto ai fini estradizionali.

Commenti disabilitati su CAMORRA: ZAGARIA ERA LATITANTE DAL 1995

Advertise Here
Advertise Here

RELATED SITES

antivirus gratis