Archive | febbraio, 2011

Tags: , , , , ,

PROTEZIONE CIVILE: MEF, NESSUN CAMBIAMENTO, SOLO PIÙ CONTROLLI A TUTELA CONTRIBUENTE

Posted on 28 febbraio 2011 by redazione

Con riferimento alla nota inviata in data 17 febbraio dal Ministero dell’Economia e Finanze dal Dottor Gabrielli Franco, nota che riceve oggi ampia evidenza stampa, si nota quanto segue.

Nel Senato della Repubblica la materia è stata oggetto di attento, appropriato e preventivo esame da parte della competente commissione. Nessuna novità rispetto allo sperimentato ed efficace schema di intervento d’urgenza applicato, da ultimo, a L’Aquila.

La novità viene dopo: le ordinanze successive all’emergenza dovranno, senza più eccezioni, essere riportate allo schema ordinario dei controlli amministrativi e giurisdizionali previsti a miglior tutela del denaro del contribuente.

Commenti disabilitati su PROTEZIONE CIVILE: MEF, NESSUN CAMBIAMENTO, SOLO PIÙ CONTROLLI A TUTELA CONTRIBUENTE

Tags: , , , , , , ,

Ginevra: Frattini, proporrò l’invio di una missione di monitoraggio Onu in Libia

Posted on 28 febbraio 2011 by redazione

Il Ministro Franco Frattini e’ a Ginevra per partecipare alla sessione ministeriale del Consiglio dei diritti umani dell’Onu, dove proporrà, tra l’altro, l’invio di una missione di monitoraggio in Libia. A margine dei lavori, il Ministro parteciperà a una riunione del ‘Quint’ (Stati Uniti, Italia, Francia, Gran Bretagna, Germania), dove incontrerà il Segretario di Stato Usa, Hillary Clinton e i colleghi europei. Nel corso della giornata Frattini avrà un incontro bilaterale con il collega britannico William Hague.

Tra i temi in agenda all’Onu in primo piano la crisi libica: Frattini chiederà al Consiglio Onu l’invio di una missione di monitoraggio per accertare quanto accaduto in Libia dal 15 febbraio scorso e l’istituzione di una commissione indipendente di inchiesta sulle violenze commesse sulla popolazione civile. Con Clinton il Ministro ribadirà la disponibilità italiana a “uno stretto coordinamento” con gli Stati Uniti per una soluzione alla crisi.

Alla riunione del Consiglio dei diritti umani Frattini affronterà anche i temi della stabilizzazione del Mediterraneo (non solo Libia, ma anche Egitto, Tunisia e gli effetti sull’intero bacino) e della difesa della libertà religiosa.

La riunione del Consiglio Onu a Ginevra si svolge all’indomani delle sanzioni mirate nei confronti della leadership libica approvate all’unanimità dal Consiglio di Sicurezza dell’Onu. “Una svolta molto importante”, ha commentato Frattini, perché dimostra come “tutta la comunità internazionale ritenga” che Gheddafi debba finalmente cessare di “sparare sul suo popolo”. La risoluzione 1970 adottata al Palazzo di vetro, non esclude un intervento internazionale in Libia se necessario: eventualità ancora da definire.

Commenti disabilitati su Ginevra: Frattini, proporrò l’invio di una missione di monitoraggio Onu in Libia

Tags: , , , , , ,

Donne Informate: “Istruzioni per l’uso” per vivere al meglio le cure oncologiche

Posted on 25 febbraio 2011 by redazione

Prendere il sole, fare una dieta o assumere un integratore, confrontarsi con la voglia di maternità o con il diritto al lavoro sono atti istintivi, desideri e bisogni comuni di ogni donna. Tuttavia, al sopraggiungere di un momento difficile, quale la diagnosi e la cura di una malattia oncologica, anche i gesti più semplici possono diventare problematici. Le pazienti spesso si sentono sole e lasciano in sospeso domande che possono avere risposte chiare su come comportarsi.

“L’Immagine ritrovata: la centralità della qualità di vita della paziente oncologica” è una iniziativa che nasce proprio dal desiderio di accompagnare le donne in questo percorso difficile: medici, infermieri, psicologi, ma soprattutto loro, le pazienti, saranno i protagonisti del meeting che vuole fornire chiarimenti, soluzioni pratiche e risposte a quesiti forse mai posti durante il percorso terapeutico. “Istruzioni per l’uso” per sfatare luoghi comuni e acquisire consapevolezza per una migliore qualità di vita.
In linea con i valori di umanizzazione delle cure propri dell’Istituto Nazionale Tumori Regina Elena, un laboratorio di immagine sarà a disposizione delle pazienti tutto il giorno.

L’Evento si svolgerà in contemporanea a Roma all’Istituto Regina Elena, in collaborazione con l’ Università Cattolica del Sacro Cuore, fondatrice dell’iniziativa, e a Napoli presso la “Fondazione Pascale”.

Commenti disabilitati su Donne Informate: “Istruzioni per l’uso” per vivere al meglio le cure oncologiche

Tags: , , , ,

Ministero dell’Ambiente: firmati 2 accordi per la messa in sicurezza e bonifica del SIN di Milazzo e di Campobasso-Guglionesi II

Posted on 24 febbraio 2011 by redazione

Sono stati firmati oggi al Ministero dell’Ambiente due accordi di programma per gli interventi di messa in sicurezza e bonifica delle aree comprese all’interno del Sito di bonifica di interesse nazionale dell’area industriale di Milazzo e dei suoli all’interno del Sito di interesse nazionale di “Campobasso-Guglionesi II”.

Il primo accordo è stato sottoscritto tra il Ministero, il Commissario delegato per l’emergenza bonifiche e la tutela delle acque in Sicilia, la Regione Siciliana, la Provincia di Messina, il Comune di Milazzo, il Comune di Monforte San Giorgio, il Comune di Pace del Mela, il Comune di San Filippo del Mela e il Comune di San Pier Niceto. E’ finalizzato ad assicurare la messa in sicurezza e in prospettiva la bonifica e il recupero delle aree inquinate situate nel perimetro del Sito di interesse nazionale. Il fabbisogno finanziario per realizzazione degli interventi previsti nell’accordo è stimato in 4.500.000 euro, la cui copertura è assicurata dalle risorse concesse dal Ministero al Commissario delegato per l’emergenza bonifiche.

L’altro accordo è stato sottoscritto tra il Ministero, la Regione Molise, la Provincia di Campobasso e il Comune di Guglionesi ed è anch’esso finalizzato alla messa in sicurezza e alla bonifica e recupero delle aree inquinate ubicate nel Sito di interesse nazionale. Il fabbisogno finanziario previsto ammonta a 692.740 euro, risorse assicurate dal Ministero alla Regione Molise.

Commenti disabilitati su Ministero dell’Ambiente: firmati 2 accordi per la messa in sicurezza e bonifica del SIN di Milazzo e di Campobasso-Guglionesi II

Tags: , , , , , ,

Certificati medici Online: il ministro Brunetta ha firmato la terza circolare con ulteriori precisazioni su eventuali sanzioni a carico di eventuali medici inadempienti

Posted on 24 febbraio 2011 by redazione

Il Ministro per la Pubblica Amministrazione e l’Innovazione Renato Brunetta ha firmato questo pomeriggio una terza circolare in materia di trasmissione telematica dei certificati per malattia, indirizzata a tutte le pubbliche amministrazioni e contenenti ulteriori precisazioni sulle eventuali sanzioni a carico dei medici inadempienti. Nella circolare si evidenzia come con la legge n. 183/2010 (il “Collegato lavoro” entrato in vigore lo scorso 24 novembre) sia stato uniformato il regime legale del rilascio e della trasmissione dei certificati per i lavoratori dipendenti sia pubblici sia privati, ivi compresi gli aspetti sanzionatori. Viene quindi affrontato nello specifico il tema della responsabilità dei medici per violazione normativa, ribadendo innanzitutto i concetti già espressi nelle precedenti circolari del 2010: “affinché si configuri un’ipotesi di illecito disciplinare devono ricorrere sia l’elemento oggettivo dell’inosservanza dell’obbligo di trasmissione per via telematica, sia l’elemento soggettivo del dolo o della colpa” che risulta “escluso nei casi di malfunzionamento del sistema generale” e di “guasti o malfunzionamenti del sistema utilizzato dal medico”.
Nel testo firmato dal ministro Brunetta vengono richiamati i “criteri di gradualità e proporzionalità secondo le previsioni degli accordi e contratti collettivi di riferimento”, da applicare “anche nei casi di reiterazione della condotta illecita, per i quali l’art. 55 septies, comma 4, del d.lgs. n. 165 del 2001 prevede la sanzione del licenziamento per il dipendente pubblico e della decadenza dalla convenzione per il medico convenzionato”. La circolare chiarisce, quindi, che la colpevolezza non ricorre nel caso di malfunzionamenti del sistema, e specifica che la contestazione dell’addebito nei confronti del medico dovrà essere effettuata soltanto se dagli elementi acquisiti in fase istruttoria risulta che non si sono verificate anomalie di funzionamento.
La circolare valorizza la competenza organizzativa delle Regioni che, anche sentendo le rappresentanze dei medici, a seconda della situazione potranno adottare gli opportuni provvedimenti per la regolamentazione degli aspetti procedurali e di dettaglio legati ai procedimenti disciplinari. E’ infatti previsto che Regioni possano individuare specifiche strutture o servizi per i quali ritengono non sussistere, per periodi limitati di tempo, le condizioni tecniche necessarie all’avvio di procedimenti disciplinari, anche al fine di evitare che le procedure di certificazione possano interferire negativamente con l’attività clinica.
Infine la circolare rende noto che nell’ambito del Sistema di Accoglienza Centrale (SAC) dal 1 febbraio 2011 è disponibile per le Regioni, le strutture e i medici interessati, un apposito cruscotto di monitoraggio, che consente di acquisire informazioni circa il tasso di utilizzo del sistema ed eventuali disservizi, come rallentamenti o blocchi. Attraverso il cruscotto sarà quindi possibile per i soggetti coinvolti nella procedura acquisire informazioni sul funzionamento del sistema di trasmissione.
Il testo della terza circolare firmata dal ministro Brunetta è stato elaborato tenendo conto delle osservazioni delle associazioni sindacali dei medici e delle risultanze dei lavori tecnici svolti da gruppi di rappresentanti delle Amministrazioni statali e regionali coinvolte.

Commenti disabilitati su Certificati medici Online: il ministro Brunetta ha firmato la terza circolare con ulteriori precisazioni su eventuali sanzioni a carico di eventuali medici inadempienti

Tags: , , , , , , , , ,

Fonti rinnovabili – Morini (ANCI), Comuni fondamentali per raggiungimento obiettivo 20-20-20

Posted on 24 febbraio 2011 by redazione

“Gli Enti locali non minacciano il mercato e la concorrenza, ma hanno un ruolo di primaria importanza nel raggiungimento dell’obiettivo fissato dall’Unione Europea del 17% al 2020 di copertura da fonti rinnovabili dei consumi di energia, che rimane un obiettivo sostenibile solo con il concorso di tutti”. Lo ha detto Flavio Morini, delegato ANCI per l’Ambiente, intervenendo alla audizione presso l’Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture sul tema delle fonti rinnovabili di energia.

“Anci – ha aggiunto – è consapevole che il mercato delle rinnovabili è stato finora spesso distorto da operazioni meramente speculative; per questo, occorre stimolare la pratica virtuosa di integrazione tra bisogni di una comunità e caratteristiche/risorse di un territorio, non soltanto in termini energetici, ad esempio valorizzando la concomitanza tra produzione ed efficientamento, stressando il fattore ‘risparmio’ e l’autonomia energetica, a partire dal patrimonio immobiliare pubblico. Da qui – ha concluso Morini – si evince il ruolo fondamentale in capo ai Comuni”.

Commenti disabilitati su Fonti rinnovabili – Morini (ANCI), Comuni fondamentali per raggiungimento obiettivo 20-20-20

Advertise Here
Advertise Here

RELATED SITES

antivirus gratis